Perché imparare l’italiano?

Non è una sorpresa che sempre più persone stiano cominciando ad imparare l'italiano, infatti, i dati indicano che si tratti attualmente della quarta lingua più studiata al mondo

Ci sono numerose ragioni per le quali l’italiano è effettivamente la lingua perfetta da imparare, e di seguito vi daremo ottime motivazioni per convincervi ad intraprendere un viaggio alla sua scoperta.

1. Alla scoperta delle perle nascoste d’Italia

La prima ragione, ovviamente, è la terra d’origine di questa lingua: l’Italia è uno dei paesi più affascinanti e ricchi di storia del mondo, è uno dei paesi con il maggior numero di siti UNESCO dichiarati patrimonio mondiale!

Tutti sognano di viaggiare in città come Firenze, Roma e Venezia, e la loro fama è certamente ben meritata. L’Italia in generale è un paese estremamente vario grazie alla sua stessa storia, caratterizzata da divisioni e confini interni. Da Nord a Sud, dai resort marittimi fino agli straordinari paesaggi montuosi, potrete trovare sorprese incredibili a pochi chilometri di distanza l’uno dall’altro.

Siamo convinti che esista un  solo un modo per immergersi autenticamente nell’atmosfera di queste incredibili città e cittadine, ovvero parlare anche solo un minimo la lingua locale, essere in grado di comunicare con la popolazione locale e immergersi nei luoghi conosciuti e amati.
Sembra ovvio, ma l’italiano è il principale mezzo per scoprire la bellezza dell’Italia, che rimane ancora oggi una terra ricca di tradizioni e misteri da scoprire.

Conoscendo la lingua, o anche solamente le basi, potrete ridurre la distanza tra voi e i misteri che vi attendono.
I consigli degli abitanti del luogo vi aiuteranno a rendere le vostre vacanze in Italia molto più interessanti e vi permetteranno di arricchire i vostri itinerari con nuovi punti di interesse, al di fuori delle consuete tappe turistiche.

2. Ammirare, Assaporare, Ascoltare: le 3 ‘A’ del patrimonio culturale italiano

L’italiano è probabilmente la lingua più collegata al mondo dell’arte e della cultura. Potete trovare l’influenza italiana in tutte le maggiori aree della vita e della cultura: dalla pittura all’architettura, dalla letteratura alla musica, dal design alla gastronomia e al vino…

L’Italia è sempre stata la culla (oggi potremmo definirla come “incubatrice”) di una grandiosa creatività, una forte passione per la vita e per la sua celebrazione estetica: la maestosa bellezza dell’antica Roma e della Firenze di Dante, Leonardo, Michelangelo e Raffaello; le peculiarità dei paesaggi trasformati da secoli di lavoro collettivo, che porta con sé tutta la bontà del cibo e del vino italiani; la nascita dell’opera e della musica classica, l’arte nella produzione di oggetti di design e di maestria artigianale.

Conoscere la lingua è essenziale per capire i molteplici aspetti dello stile di vita appassionato degli italiani. Le strade di tutto il mondo sono piene di ristoranti con nomi italiani, ma solo imparando la lingua si può comprendere il “carattere” del cibo: potreste perfino sorprendervi nello scoprire il vero significato di alcuni termini. Le farfalle, ad esempio, sono un tipo di pasta che riprende la forma del popolare insetto, oppure gli spaghetti all’arrabbiata, caratterizzati dalla presenza del peperoncino, così chiamati per via del rossore che si presenta in viso (per via del gusto piccante), come quando ci si arrabbia.
Allo stesso modo tutti i nomi delle pizze classiche, e tutte le parole legate alla preparazione del caffè sono espresse in italiano in tutto il mondo; così come tutto il linguaggio specialistico della musica classica (“soprano”, “violoncello”, “adagio”, “concerto”…). In tutti questi campi l’italiano è stata la lingua con cui sono state plasmate le parole.

3. La bellezza della lingua

La peculiarità della lingua italiana giace nella sua musicalità, nel suo essere melodica e gentile. In tutto il mondo, l’italiano è riconosciuto come una delle lingue più amate.

Molti autori hanno celebrato questa lingua nel corso della storia:

(L'italiano è) la lingua meglio composta in termini di fluidità e scorrevolezza— James Howell, storico
Sono davvero innamorato di questa lingua, la più bella del mondo. Devo solo aprire la bocca per diventare involontariamente la fonte di tutta l'armonia di questa idolatria celeste. Sì, mio caro signore, per me non vi è dubbio che gli angeli parlino in italiano. È impossibile immaginare che tutte queste creature benedette usino un linguaggio meno musicale— “Confessioni del cavaliere d'industria Felix Krull”, di Thomas Mann, scrittore
Thomas Mann si “serve” del personaggio principale della sua opera per esprimere una dichiarazione una vera e propria dichiarazione d’amore verso la lingua italiana.

— “Mangia, Prega, Ama”, di Elizabeth Gilbert, scrittrice

L’italiano e anche molto più facile  da imparare rispetto ad altre lingue. Sebbene possa sembrare difficile all’inizio comprendere le asperità del congiuntivo e dell’imperfetto, vi troverete ben presto ad imparare nuove parole ed espressioni.
Il suono della lingua aiuta molto le parole a restare impresse nella mente e il fatto che abbia mantenuto forti radici con il latino rispetto a molte altre lingue europee, fa sì che molte parole siano simili fra loro e mantengano la stessa radice. Nonostante all’inizio sia difficile comprendere l’italiano alla perfezione, grazie proprio a questa radice latina comune dovreste essere in grado di capire almeno qualcosa di ciò che dice un italiano.

4. Un modo per uscire dalla vostra zona comfort

Imparare l’italiano è anche un modo per uscire dalla vostra zona di comfort e provare qualcosa di nuovo. Molti dei nostri studenti affermano con orgoglio che, grazie all’apprendimento della lingua, iniziano ad intravedere un nuovo lato di loro stessi, diventando più espressivi, aperti e liberi dalle inibizioni proprio mentre imparano a comunicare come dei veri italiani.

È un mezzo potente per spingersi al di fuori della vostra zona di comfort, imparando a comunicare con un nuovo gruppo di  persone e condividendo insieme una nuova cultura. Sarà facile individuare un particolare interesse personale durante l’apprendimento, che sia semplicemente guardare celebri film italiani, leggere giornali italiani o ascoltare musica italiana.

Una volta imparato il congiuntivo, l’imperfetto e il passato prossimo, potreste perfino capire un po’ di più come funziona la lingua o addirittura vedere un miglioramento del vostro vocabolario! L’italiano è la lingua rimasta più legata al latino, lingua dalla quale molte altre hanno preso spunto per parole ed espressioni. Ciò significa che arricchendo il vocabolario, potreste ritrovarvi nella condizione di imparare anche parole della vostra stessa lingua, o scoprire un processo di apprendimento della lingua più semplice.

Imparare l’italiano significa davvero avere l’opportunità crescere e rivoluzionarsi, con l’aggiunta di un senso di soddisfazione unico: dalle prime parole alla prima conversazione, alla prima lettura di un libro in italiano. Riscoprirete infine di essere capaci di comprendere in pieno una cultura differente e di poterla anche paragonare alla vostra.

5. Per scopi professionali

Per alcuni settori professionali in cui le aziende italiane sono leader mondiali, la lingua italiana assume un’utilità diversa e il suo studio diventa anche qualcosa di utile per la crescita professionale e lo sviluppo della carriera.

Per settori come la moda, il design, l’alta cucina, le belle arti e la cultura, le produzioni e la distribuzione di cibo e bevande, il calcio, l’industria automobilistica di lusso e i motori in generale o addirittura per una carriera al Vaticano, o diventare insegnanti di lingue straniere in Italia, l’italiano è la lingua principale.

In questi settori, parlare la lingua può aprire molte porte e rendere i concorrenti più appetibili per i datori di lavoro. Marchi e aziende come Fiat, Ferrari, Lamborghini, Armani, Dolce e Gabbana, Versace, spesso cercano dipendenti in grado di parlare italiano.

Infine, la conoscenza della lingua italiana non è solo utile se si desidera lavorare per una di queste famose filiali, ma anche per ottenere qualsiasi altro lavoro. Al giorno d’oggi, gli affari si svolgono su una scala più ampia a livello globale e internazionale, aziende di tutto il mondo lavorano insieme e comunicano tra loro in tante lingue diverse. Di conseguenza, i datori di lavoro sono ora alla ricerca di potenziali dipendenti che parlino e capiscano più di una lingua. Effettivamente, i posti di lavoro meglio retribuiti e soddisfacenti sono occupanti da persone in grado di parlare italiano e/o anche altre lingue straniere.

Back to top