Come muoversi a Firenze senza macchina

Se puoi, evita di prendere la macchina per esplorare Firenze. Ci sono poche piazze con accesso libero per parcheggiare, il traffico è orribile e la città è piena di strade a senso unico.

Zona a traffico limitato (ZTL)

Molte zone del centro città sono pedonali, altre sono conosciute come zone a traffico limitato, riservate ai residenti che possiedono un permesso speciale. Quando la luce del semaforo è rossa, non è possibile accedere all’area, al contrario, quando è verde significa che la zona è ad accesso libero per tutti i veicoli, indipendentemente dai permessi speciali.

ZTL-limited-traffic-zone-Florence-article-by-Europass

In queste zone sono presenti telecamere di sicurezza che scattano foto ai veicoli e alle loro targhe.

Circolare senza permesso in una di queste aree comporta una multa abbastanza elevata (100 euro).

In fine, per tutta Firenze si possono trovare corsie preferenziali, riservate a taxi, autobus, ambulanze e auto della polizia.

Andare in giro per Firenze con la macchina non è certamente il modo più pratico e consigliato. 

A piedi

Il modo migliore per visitare Firenze è senza dubbio a piedi: il centro storico della città è piccolo, facilmente accessibile e per lo più pedonale.

Arrivare al Duomo dalla stazione dei treni di Santa Maria Novella richiede circa 10 minuti, da qui in altri 5 minuti si possono raggiungere facilmente Piazza della Signoria e la Galleria degli Uffizi (vicini anche a Ponte Vecchio).

Ogni singola strada è ricca di storia, statue incantevoli, chiese, passaggi nascosti, che senza dubbio si apprezzano di più percorrendole tranquillamente a piedi.

descubrir-florencia-andando-artìculo-còmo-moverse-por-florencia-sin-coche-europass-italian-language-school

I monumenti più importanti sono collocati a poca distanza gli uni dagli altri e la zona più famosa per fare compere è facilmente accessibile a piedi (Borgo Ognissanti, Via della Vigna Nuova, Via Tornabuoni, Via Calzaiuoli, Ponte Vecchio e Via Panzani).

Tuttavia, esistono altre varie alternative per spostarsi nella città.

In bici

Noleggiare una bicicletta

Noleggiare una bici a Firenze è abbastanza economico: 2 euro all’ora o 10 euro al giorno. E’ possibile trovare bici disponibili sparse per tutta la città, alla stazione ferroviaria centrale, Piazza Ghiberti ecc.

Il servizio di noleggio biciclette più conosciuto è Florence By Bike, situato in Via Zanobi, e offre una vasta selezione di bici e accessori per ogni necessità (seggiolino per bambini, casco ecc.)

Sparsi in tutta la città, ci sono altri posti in cui poter noleggiare una bici, per esempio Tuscany Cycle e Giramondo By Bike, collocato in Via Ghibellina, Flo Rent in Via della Mosca, e in alternativa a E-Bikes Florence si possono trovare anche le bici elettriche, in via Santa Reparata.

La bici condivisa (Bike-sharing)

Invece di noleggiare una bicicletta ora puoi scegliere anche un’altra opzione, ovvero utilizzare il servizio di condivisione della bici.

Scarica l’app Mobike (disponibile sia per iOS che per sistema Android), un sistema che ti permette di prendere una bicicletta senza problemi, sono sparse per tutta la città e non è necessario quindi recarsi in un posto apposito.

mobike-compartir-bicicletas-florencia-artìculo-còmo-moverse-por-florencia-sin-coche-eurpass-italian-language-school

Image taken from: http://www.davisandco.it/?p=9561

Una volta terminato di usarla, assicurati di aver chiuso bene la serratura: in caso contrario, ti faranno pagare anche il tempo extra!

Prossimamente sarà disponibile a Firenze un altro servizio chiamato Ofo, ovvero un sostituto di Gobee, quest’ultima ha deciso di non portare avanti i suoi servizi in Europa, a causa di numerosi atti vandalici.

Spostandosi in bici a Firenze, bisogna fare molta attenzione in quanto sono presenti numerosi dislivelli lungo le strade fiorentine, oltre alle moto che cercano quasi sempre di sorpassare.

Nel centro città, comunque, non è un grosso problema, la maggior parte delle strade sono pedonali: l’unica preoccupazione potrebbe essere la folla di turisti!

In bus o in Tramvia

L’ATAF  è la principale compagnia di autobus di Firenze (gli autobus sono arancioni, mentre i nuovi sono rossi, bianchi o azzurri).

E’ sempre possibile controllare gli itinerari e gli orari sul sito ufficiale o su Google Maps.

Biglietti

I biglietti dell’autobus sono acquistabili (1,20 euro) in bar, tabacchini o edicole. Inoltre, è possibile acquistarlo anche sull’autobus ma ha un costo un pò più elevato e si esauriscono in fretta.

Il biglietto è valido 90 minuti, quindi si può riutilizzare o usare cambiando autobus.

Comprare il biglietto a bordo è più caro (2 euro).

Si possono trovare, inoltre, anche biglietti da due viaggi (2,40 euro) o un biglietto da quattro 4 viaggi (4,70 euro).

Un’altra opzione utile è la Carta Agile, una carta elettronica valida per 10, 20 o 30 viaggi (con il costo rispettivamente di 10,20 e 30 euro).

Per convalidare la carta sull’autobus è necessario semplicemente appoggiarla sul lettore digitale. Il segnale acustico segnala la convalida del viaggio.

E’ importante ricordare che non è possibile utilizzare la Carta Agile per più persone: a ciascuno la propria!

L’ultima soluzione possibile è quella di inviare un messaggio di testo dal tuo telefono con scritto ATAF al numero 4880205 dal proprio telefono, al costo di 1,50 euro.

Sono disponibili in più anche biglietti per più giorni (24 ore, 3 giorni, 7 giorni). Tutte queste informazioni puoi trovare a questo link.

Acquistando la Firenze Card è possibile entrare nei musei e avere accesso illimitato al servizio di trasporto.

Assicurati di convalidare il biglietto, i controllori spesso verificano la valenza del biglietto (la multa minima è di circa 40 euro).

Tramvia

Il biglietto dell’autobus si può utilizzare anche sulla Tramvia, l’ultima arrivata a Firenze: ha veramente rivoluzionato e migliorato le condizioni di mobilità. E’ comoda, puntuale ed ecologica. Attualmente sono attive 3 linee e due in corso di lavorazione.

Itinerari ed orari delle linee della Tramvia sono disponibili qui.

Bus sali e scendi

Un’altra opzione è Florence Bus Tour, il bus sali e scendi che permette di visitare luoghi e monumenti principali. Può capitare però che ci sia molto traffico, di conseguenza camminare a piedi risulta anche più veloce che spostarsi in bus.

Un’ottima soluzione per fare un giro generale della città (se non si ha intenzione di starci a lungo) è l’autobus aperto a due piani, che permette di ammirare anche lo scenario.

In Taxi

Prendere un taxi può essere un’ottima soluzione di notte, per esempio se si vuole provare un ristorante dall’altra parte della città.

A differenza di molti altri posti, in Italia i taxi non possono essere fermati mentre passano per la strada. Generalmente sostano nell’apposita loro fermata, nelle piazze principali, nelle stazioni ferroviarie e negli aeroporti. Andare dall’aeroporto al centro città costa approssimativamente 20 euro.

taxi-in-florencia-artìculo-còmo-moverse-por-florencia-sin-coche-europass-italian-language-school

I numeri per chiamare un taxi a Firenze sono i seguenti: 055.4242 / 055.4390 / 055.4798 / 055.4499

Auto condivisa (Car Sharing)

Se non puoi rinunciare ad utilizzare la macchina, una buona opzione è il servizio condivisione dell’auto.

Il servizio, accessibile semplicemente scaricando un’app, permette di utilizzare una macchina per tutto il tempo che ti occorre, accedere all’area ZTL e parcheggiare in spazi riservati ai residenti.

Puoi prendere l’auto situata più vicino a te, queste auto sono parcheggiate lungo tutta la città.

I servizi di car sharing attivi a Firenze sono 4:

Visita i rispettivi siti web per conoscere dettagli e tariffe.

Image taken from: http://www.controradio.it/enjoy-firenze/

Parcheggiare a Firenze

Trovare pacheggio è una delle cose più difficili da fare a Firenze… ma mai perdere la speranza!

Se sei in visita a Firenze solo per un giorno, il nostro consiglio è di lasciare la macchina in uno dei tanti parcheggi che circondano il centro storico.

Il più grande si trova sotto la stazione di Santa Maria Novella.

Vicino la stazione dei treni (nella parte ovest della città)  puoi parcheggiare anche sotto la Fortezza da Basso e a Porta al Prato.

Nella parte est del centro, invece, puoi trovare un parcheggio sotto Piazza Ghiberti (chiamato Sant’Ambrogio) e Piazza Beccaria.

A nord, se ne trova uno in Piazza della Libertà (Parterre) e al sud a Porta Romana, giusto per citare i più centrali.

E’ possibile verificare in tempo reale quanti parcheggi liberi sono disponibili nei vari parcheggi su questo sito (disponibile solo in lingua italiana).

E’ disponibile inoltre l’app ParkMe sia por iPhones che per Android.

car-park-Florence-article-by-Europass

Se invece la tua permanenza è più lunga, consigliamo di chiedere direttamente all’hotel che ti ospita, spesso dispongono del parcheggio privato o convenzioni.

Il costo si aggira intorno ad un 1 – 3 euro all’ora ma può arrivare anche a 8 euro! Si possono trovare anche garage privati nel centro storico che costano circa 30 euro tutta la giornata, sono utili se desideri stare vicino alle principali destinazioni.

Puoi trovare anche parcheggi lungo le strade, in maniera particolare nelle aree residenziali. E’ difficile trovarne uno libero, ma è sicuramente la soluzione più economica.

E’ importante ricordare di parcheggiare solo nelle linee blu, quelle bianche sono riservate ai residenti.

In fine, se la permanenza è molto lunga, consigliamo di parcheggiare fuori città e usare il trasporto pubblico per arrivare al centro.

Questa è la soluzione più economica: è sicuro e altamente consigliato!

 

Back to top