Le migliori canzoni per imparare l’italiano

Ascoltare canzoni italiane è un fantastico metodo per imparare l’italiano per conto proprio. In modo divertente, potrai migliorare le tue competenze linguistiche, e allo stesso tempo scoprire qualche curiosità sulla cultura italiana.

Ascoltare musica ti espone a tutte (o quasi tutte) le strutture grammaticali, come verbi e coniugazioni, che accompagnate dalla melodia sono molto più semplici da memorizzare.

Abbiamo selezionato alcune delle canzoni italiane più popolari, molto utili e che ti consentiranno di padroneggiare meglio la grammatica, la pronuncia e il vocabolario della lingua italiana.

Per principianti

Lorenzo Jovanotti: Un raggio di sole


Se ancora non lo conosci, dovresti ascoltare il nostro amatissimo cantautore italiano Lorenzo Jovanotti. Per prima cosa, consigliamo di ascoltare questa divertente canzone in cui Jovanotti racconta la complicata relazione con la sua fidanzata, usando tantissime forme verbali. Qui, potrai notare la differenza tra il passato prossimo (“ho fatto”) e l’imperfetto (“faceva”).

Una volta ascoltata questa canzone, ti lascerai coinvolgere dalla sua energia e della sua voce, che troverai anche in tutte le altre sue canzoni.

Leggi il testo!

Giuliano Palma & The Bluebeaters: Tutta mia la città

Questa è una cover della canzone degli Equipe’s 84, un famoso gruppo italiano degli anni Ottanta e Novanta. Suggeriamo la versione di Giuliano Palma perchè è molto più contemporanea, ma comunque sia, vale la pena ascoltare anche la versione originale! Con questa canzone, puoi migliorare la comprensione dell’ascolto, di presente, futuro semplice e condizionale.

Leggi il testo!

Paolo Conte: Vieni via con me

Scritta e cantata da uno dei più grandi cantautori italiani, questa canzone è considerata quasi come un inno italiano.

Paolo Conte è veramente semplice da comprendere poichè parla molto lentamente e con un accento italiano molto chiaro. Questa canzone è perfetta per ascoltare i verbi in forma indicativa e l’uso delle preposizioni.

Qui, il testo della canzone.

Eros Ramazzotti: Più bella cosa

Scritta da Claudio Guidetti, Maurizio Fabrizio, Adelio Cogliati, e interpretata per la prima volta nel febbraio 1996, come anteprima dell’album Dove c’è musica, questa canzone è perfetta per imparare l’italiano, per tutti coloro che parlano già spagnolo. La maggior parte delle canzoni di Eros Ramazzotti sono cantate anche in spagnolo, è infatti molto famoso in entrambe le lingue.

Qui, puoi trovare la versione della canzone in spagnolo e di seguito il testo in spagnolo e in italiano.

Questa canzone, così come anche altre del suo album 1996, è dedicata a Michelle Hunziker, una modella svizzera, che al tempo era la fidanzata di Ramazzotti.

P.s. Quasi dimenticavamo! Un altro spunto interessante su Eros Ramazzotti: non molto tempo fa Eros è stato intervistato nella nostra pagina Instagram😀, qui puoi guardare l’intervista:

Mina: Un anno d’amore

Mina è sicuramente la cantante italiana più talentuosa di tutti i tempi. Con questa canzone potrai conoscere la diva e il suo stile, ascoltando allo stesso tempo tantissimi verbi al futuro semplice nella seconda persona singola come “ricorderai” (will remember) e “capirai” (will understand). 

In questa canzone ricorda il suo amato e racconta quando le mancherà quando sarà lontano.

Leggi il testo!

Domenico Modugno: Nel blu dipinto di blu

Impara l’uso della forma infinita del verbo con questa rinomata canzone italiana! Noterai alcuni verbi all’infinito come “volare” o “cantare”, e anche verbi all’imperfetto. Questa famosa canzone fornisce inoltre numerosi esempi del lessico italiano perciò è perfetta per i principianti ma anche per chi possiede un livello un po’ più avanzato.

Qui il testo!

Francesco De Gregori: Buonanotte Fiorellino

Da questa serenata si può imparare molto: è caratterizzata da un vocabolario molto semplice, attraverso sporadici diminutivi come “fiorellino” (little flower) o “monetina” (little coin). Imparare i diminuitivi italiani ti aiuterà ad affrontare una conversazione in italiano, se si vuol essere dolci e gentili, o se si vuol parlare di qualcosa di piccolo.

Leggi il testo qui.

Livello intermedio

Rino Gaetano: Ma il cielo è sempre più blu

Rino Gaetano è stato un cantante molto famoso negli anni 70 in Italia, conosciuto soprattutto per i suoi testi socialmente e politicamente impegnati. Questa canzone racconta delle contraddizioni all’interno della società italiana, tenendo sempre conto che nonostante i diversi problemi e ambizioni, il cielo è sempre blu per tutti. In questa canzone potrai trovare molti verbi al presente e un vocabolario molto ricco.

Scopri il testo qui.

Adriano Celentano: Azzurro

Uno dei più grandi cantautori, attori e direttori italiani, Adriano Celentano fu il primo ad introdurre il rock’n’roll nel paese. Questa canzone è molto popolare anche all’estero ed è una rappresentazione della malinconia che accompagna la fine delle estati italiane. Azzurro è perfetto per migliorare la comprensione dell’ascolto e imparare molte frasi e strutture verbali, come presente e passato prossimo.

Tiziano Ferro: Non me lo so spiegare

Tiziano Ferro, uno dei cantanti italiani più conosciuti all’estero, è famoso per le sue canzoni romantiche, che trattano spesso la tematica dell’amore, dei sentimenti e di relazioni complicate. Questa canzone è particolarmente interessante se si vogliono imparare espressioni idiomatiche e frasi comuni in italiane come “non me lo so spiegare” (I can’t explain it) o “l’aria che tirava” (the atmosphere)

Leggi il testo qui.

Lucio Battisti: Amarsi un po’

Da questa canzone di Battisti si possono imparare tanti aggettivi plurali, per parlare di amore e sentimenti, come “uniti” (close), “indivisibili” (indivisible) o “irraggiungibili” (unattainable). Utilizza anche alcune frasi semplici per fare comparazioni, come “amarsi un po’ è come bere” (loving each other is like drinking). In più, apprenderai l’uso di molti verbi riflessivi italiani come “guardarsi” (look at yourself) “avvicinarsi” (get closer) o “lasciarsi” (leave each other). 

Andrea Bocelli: Con te partirò

Probabilmente questo è uno dei maggiori successi internazionali nella storia della musica italiana. L’italiano di Bocelli è molto facile da comprendere, così come nella canzone Vivo per lei (I live for her). Abbiamo scelto la canzone con te partirò, perché simboleggia il concetto del viaggio, un aspetto molto importante per tutti coloro che apprendono una nuova lingua. Con questa canzone potrai migliorare il tuo vocabolario, il presente e il futuro semplice dei verbi!

Leggi il testo qui.

Livello avanzato

Carmen Consoli: Bambina Impertinente

Nel testo di questa canzone psichedelica, potrai trovare alcune costruzioni verbali per dare ordini, comandi e istruzioni, usando la forma imperativa dei verbi. Carmen Consoli ha un accento siciliano, quindi consigliamo l’ascolto a chi possiede un livello avanzato. Qui, inoltre, la cantante usa il tanto problematico congiuntivo italiano, non hai più scuse per non esercitarti!

Scopri il testo qui.

Daniele Silvestri: Salirò

Le canzoni di Daniele Silvestri sono molto note per ritmo e melodia, e politicamente impegnate, spesso, con un significato di sottofondo. Il suo linguaggio è molto metaforico, per cui potrebbe essere complicato comprendere i testi delle canzoni per chi possiede un livello base o intermedio. In questa canzone, possiamo incontrare diverse strutture verbali: il futuro semplice “salirò” (I will go up) e l’uso del condizionale “preferirei” (I would prefer).

Qui, puoi leggere il testo.

Max Gazzè: La vita com’è

Max Gazzè è un musicista italiano pop-rock. La sua canzone può restare tra i tuoi pensieri per tanto tempo! Qui si possono trovare molti esempi di periodo ipotetico come “se fossi” (if I were), strutture verbali, nuovi vocaboli e espressioni italiane di uso comune come “prendere la vita com’è” (take it easy) o “ammazzare il tempo” (killing time).

Qui, il testo.

Caparezza con Tony Hadley: Goodbye Malinconia

Con questa canzone rap, imparerai molti aspetti della cultura italiana. Caparezza è infatti l’artista contemporaneo più impegnato culturalmente e politicamente, nel panorama della musica italiana. All’inizio potrebbe essere difficile capire ogni singola parola, a causa del ritmo piuttosto accelerato, ma una volta fatta l’abitudine, sarai in grado di capire nuovi e raffinati vocaboli italiani e molte espressioni idiomatiche!

Leggi il testo qui.

Lorenzo Baglioni: Il Congiuntivo

Questa canzone è molto utile per chi ha difficoltà con il congiuntivo italiano. E’ stata la hit del Festival di Sanremo nel 2017, il festival della musica italiana più importante. Attraverso il testo, imparerai molti tempi del congiuntivo, come presente, passato, imperfetto e trapassato, come se fossi a lezione di grammatica italiana e ad un concerto allo stesso tempo.

Baglioni racconta di quanto è difficile, anche per un parlante italiano nativo, usare il congiuntivo correttamente, quindi ricorda sempre che sia gli italiani che gli stranieri condividono le stesse difficoltà!

Leggi il testo qui.

Mina: Se telefondando

Un altro capolavoro della Diva italiana Mina. In questa canzone le parole sono molto facili da capire, ma il vero senso delle frasi ipotetiche è difficile da comprendere se non si possiede un livello avanzato di conoscenza della lingua. Troverai anche la forma passiva “è già finito” (“it’s already finished” ovvero “it’s already over”).

Leggi il testo!

Fabrizio De Andrè: La ballata dell’amore cieco

Fabrizio De Andrè fu un grandissimo cantautore italiano, conosciuto come il poeta degli emarginati, tutte le sue canzoni parlano di persone povere e miserabili. Ciò che lo contraddistingue è il fatto che scriveva le canzoni in diversi dialetti italiani, lasciando una meravigliosa eredità della musica folkloristica italiana.

In questa ballata, si possono trovare alcuni esempi interessanti sull’uso del passato remoto italiano, come “disse” (he said), “andò” (he went) o “fu” (he was), così come l’uso corretto dell’imperfetto.

Qui, il testo.

Ricevi risorse gratuite per imparare l’Italiano

Cos'altro troverai nella nostra newsletter?

  • leggere numerose risorse digitali per imparare l’italiano divertendoti; come film, serie tv, canzoni, podcast, e così via;
  • scoprire come vivere al meglio la tua esperienza di studio della lingua italiana;
  • venir avvisato quando organizzeremo delle lezioni gratuite, come quelle già disponibili sia su YouTube sia su Facebook;
  • conoscere Firenze e la Toscana come chi ci abita;
  • scoprire i nostri diversi Corsi di Italiano (Online o a Firenze) e le nostre Vacanze Studio
  • essere il primo a venire a sapere delle nostre offerte.

3 commenti su “Le migliori canzoni per imparare l’italiano

  1. E’ una bella rassegna.
    Certo “Troverai anche la forma passiva “è già finito”” è dura da digerire…

  2. Mi piace questa newsletter perche posso ritrovare tante cosi di quando studiavo e le avevo dimenticato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top