I migliori film per imparare l’italiano

Guardare film in versione originale non è solamente un modo per apprendere una nuova lingua, ma anche un modo più veloce e divertente per fare progressi.

Se ti piace il cinema, perché non guardare film italiani per migliorare le tue abilità linguistiche?

I film sono semplici, accessibili e divertenti e possono aiutare a concentrarsi unicamente sull’ascolto del linguaggio, imparando nuovi vocaboli ed espressioni d’uso comune che ti aiuteranno a migliorare la pronuncia.

Qui ad Europass, abbiamo fatto alcune ricerche e creato una lista dei migliori film che ti aiuteranno ad imparare e migliorare il tuo italiano, per tutti i livelli e le età!

Livello principiante

La vita è bella

Un capolavoro di Roberto Benigni del 1997, uno dei film italiani più famosi di sempre, riconosciuto a livello internazionale. “Buongiorno Principessa” è una delle battute più celebri del film.

Racconta la storia di una coppia e del loro figlio, prigionieri in un campo di concentramento durante la Seconda Guerra Mondiale. Nonostante gli orrori della guerra descritti, il linguaggio è veramente semplice. Uno dei molteplici aspetti positivi di questo film è che avendo già visto la versione doppiata nella propria lingua, l’italiano diventa molto semplice da seguire.

Disponibile qui.

La Meglio gioventù

Un lungometraggio del 2003 diretto da Marco Tullio Giordana che diventò successivamente una serie TV. Narra la storia di una famiglia italiana, dagli anni 60′ fino al 2003 e la separazione di due fratelli, Nicola e Matteo.

Grazie a questo film, potrai imparare alcuni dei aspetti chiave della storia italiana, come la mafia siciliana e le inondazioni di Firenze, in maniera interessante e semplice.

Disponibile qui.

Manuale d’amore

Una commedia romantica di Giovanni Veronesi del 2005 che racconta le quattro fasi di una relazione romantica: amore a prima vista; la conoscenza dell’altra persona; i cuori infranti e le conseguenze di tradimento e abbandono, il tutto raccontato attraverso la storia di quattro coppie diverse.

Se sei un fan del genere romantico, questo film può notevolmente arricchire il tuo vocabolario, su tutto ciò che è romantico

Consigliamo inoltre il proseguo di questo film: Manuale d’amore 2 e Manuale d’amore 3.

Disponibile qui.

Livello intermedio

Viva la libertà

Film del 2003 diretto da Roberto Andò. Il protagonista, Toni Servillo (lo stesso narratore del film La Grande Bellezza) narra la storia di Enrico Olivieri, uno scaltro segretario del partito di opposizione che perdendo l’appoggio popolare e del partito, decide di fuggire in Francia. Verrà, allora, sostituito dall’imprevedibile fratello gemello.

La vicenda è raccontata  da un punto di vista umoristico, anche per far fronte al meglio alla complessità dei temi affrontati, come la libertà di stampa o il sistema politico italiano.

Consigliamo, dunque, questo film agli studenti che possiedono già un livello intermedio. E’ un buon film per imparare i diversi accenti italiani, tutti gli attori infatti hanno origini italiane.

Disponibile qui.

Nuovo Cinema Paradiso

Un classico del cinema italiano e una dichiarazione d’amore al cinema del 1988, diretto da Giuseppe Tornatore e vincitore del premio Oscar e del Golden Globe per il “miglior film straniero” nel 1990.

E’ un dramma che trasporta direttamente nell’Italia del dopoguerra, attraverso la storia di Totò. Totò è un bambino di 6 anni che si reca tutti i giorni nella sala proiezioni di Alfredo. Qui, impara a proiettare film e ad amare il cinema.

Molto famosa e riconosciuta a livello internazionale è la  colonna sonora del film, composta dal grande Ennio Morricone.

Disponibile qui.

Il Portaborse

Diretta da Daniele Lucchetti, “Il Portaborse” è una commedia che narra la storia di Luciano, un insegnante di letteratura che scrive romanzi e articoli in anonimato. Un giorno, riceve una richiesta da parte del Ministro dell’Industria: scrivere i suoi discorsi pubblici.

Da quel momento in poi, Luciano scopre la corruzione nascosta dietro il sistema politico.

Questo film è ambientato nel contesto della corruzione italiana dagli anni Ottanta agli anni Novanta. La visione del film è consigliata a studenti di livello intermedio.

Disponibile qui.

Pane e Tulipani

Film diretto da Silvio Soldini degli anni 2000. Racconta la storia di Rosalba, una casalinga che mentre si trova in vacanza con suo marito e i suoi figli, perde l’autobus, rimanendo indietro. Da questo momento in poi, deciderà non tornare a casa ed arrivare fino a Venezia.

Questa commedia è il film più premiato nel 2000, vinse il David di Donatello come “miglior film“.

Guardando questo film, potrai scoprire una nuova immagine di Venezia, non turistica. Uno dei tratti, appunto, più rilevanti del film.

Disponibile qui.

Livello avanzato

La Grande Bellezza

Film del 2017 diretto da Paolo Sorrentino e vincitore del Premio Oscar come “miglior film straniero“. E’ considerato dalla critica e dal pubblico come un capolavoro del cinema italiano.

Il film è ambientato a Roma e narra la storia di Jep Gambardella, un giornalista e critico teatrale che vaga tra gli eventi mondani della città per scovarne i segreti e le superficialità. La storia è narrata da Toni Servillo che scrisse un pezzo unico intitolato  “L’apparato umano“. Il film tratta lo sviluppo esistenziale del protagonista.

Sorrentino usa un certo tipo di linguaggio, pieno di lunghi dialoghi e di un ricco e complesso vocabolario. Questo film ti aiuterà a scorgere le differenze tra gli accenti italiani, in maniera particolare il dialetto >Romano e Toscano.


Disponibile qui.

“La Dolce Vita”

Questo film è considerato uno dei migliori film di tutti i tempi, diretto da Federico Fellini nel 1960, con una prestazione memorabile di Marcello Mastroianni e Anita Ekberg.

Sempre ambientata a Roma e diversa dalla struttura stradizionale, narra la storia di  Marcello Rubini, un giornalista romano specializzato in cronaca mondana, in cerca di celebrità del mondo notturno. Così, segue Sylvia, una diva che arriva a Roma.

Famosissima è la scena in cui Sylvia e Marcello si trovano alla Fontana di Trevi, che ha reso celebre il film in tutto il mondo.

Il film è fortemente consigliato a tutti coloro che vogliono saperne di più sulla storia del cinema.

Disponibile qui.

I Cento Passi

Film del 2000 diretto da Marco Tullio Giordana. Questo dramma italiano è ambientato negli anni Cinquanta in Cinisi (una piccola cittadina siciliana). Racconta la storia di Giuseppe Peppino Impastato, un attivista italiano che è stato assassinato dal boss mafioso, Gaetano Badalamenti.

Si tratta di un film biografico e spiega l’importante ruolo che Peppino Impastato ha giocato nella lotta contro la Mafia sicialiana, influenzando anche la cultura e la politica degli anni Sessanta e Settanta.

Disponibile qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top